Chef Francesco Genchi (VIGNA NOCELLI)

Quando cucinare diventa arte…eccellente

Francesco Genchi e le sue firme in cucina

genchi_francesco-001

Quarantacinque anni e trent’anni di esperienza, questi sono i numeri che accompagnano la vita e la carriera di Francesco Genchi, ha ricevuto l'onorificenza International des Disceples D'Auguste Escoffier oggi presso il Grand Hotel Vigna Nocelli a Lucera in provincia di Foggia una struttura del 1200, unica nel suo genere, che sposa la storia antica con il presente.

Questa onorificenza è il più prestigioso internazionale che viene consegnato ai piu' grandi maestri di cucina internazionale. Il premio è stato conferito in segno di riconoscimento per aver contribuito a potenziare, a far conoscere ed apprezzare la cucina regionale ed internazionale nel mondo.

Ogni particolare nel Grand Hotel è una rilettura del territorio pugliese, dalle sale delle dogane, dove vi è una carrozza del IX secolo, oltre a mobili francesi del 1700, alle sale degli Svevi e dei Saraceni, tutto è un percorso storico e culturale, che accompagna il cliente in questo viaggio allo scoperta delle tradizioni e del piacere culinario.

Il piacere culinario è dato dalle mani sapienti di Francesco, figlio del grande Chef Vincenzo Genchi, che nel 1970 ha diretto il ristorante il Brigantino a Barletta; oggi il suo grazie più grande va a suo padre che l’ha introdotto in questo fantastico mondo ricco di sapienza, creatività e sperimentazione, oltre al suo datore di lavoro Giovanni Di Carlo, sua moglie Carmela, la sua famiglia e tutto il suo staff.

piatto_genchiLa cucina di Francesco è la metafora perfetta dei suoi piatti, ovvero un assemblaggio di ingredienti armoniosamente abbinati sposando gusto, vista e piacere; ogni piatto è curato, ogni piatto è vestito con eleganza e grande passione, quasi fosse un’opera d’arte. Oggi per lui la cucina è, un piacere del palato dove si coinvolgono tutti i sensi, per creare un’emozione, gustare i suoi piatti, vuol dire intraprendere un’esperienza di gusto vuol dire conoscere la storia di ogni singolo ingrediente, vuol dire carpirne tutte sfaccettature.

La sua è una cucina mediterranea, con riferimenti internazionali, dove si rispecchia la stagionalità del prodotto, e dove traspare la autenticità del gusto; un esempio sono, gli scampi al vapore al sale ed erbe aromatiche, su crema di fave e carciofini in emulsione all’olio extravergine d’oliva e aceto di lampone, o ancora gamberi rossi al vapore , profumati in foglie d’alloro e caponatina alle arance di Sicilia su purea di patate, o per omaggiare la Puglia, le orecchiette di grano arso e ricotta marzotica, o per emigrare fegatini di vitello in tempura con fonduta di cipolle e polenta.

foto_genchifrancesco

Sono piatti che esprimono la personalità di Francesco, la sua grande umiltà, il suo profondo talento, lui stesso dice, che c’è sempre da imparare, anche da un apprendista cuoco, oppure da uno sbaglio, da un errore, sempre ed ovunque; la sua passione viaggia all’unisono con la sua creatività, il suo sogno più grande è di trasmettere ai giovani Chef la sua cultura.

Lui oggi non si considera arrivato ma in continuo viaggio, portando con sé, la valigia dei suoi ricordi e dei suoi sentimenti. Per molti, e, soprattutto per me e la mia Signora che abbiamo avuto il piacere di conoscerlo e di aver usufruito del pranzo di nozze da lui ideato, abbiamo riscontrato un' incredibile cura e una grande attenzione in tutti i particolari con il risultato di una eccellente qualità in tavola.

Box informazioni: Grand Hotel Vigna Nocelli S.S. 17 Km 329 Lucera – Foggia Lucera (FG) Info: 0881.548109; 08811881698; 342 3741605 http://www.grandhotelvignanocelli.com

Email: executivechefgenchi@grandhotelvignanocelli.com; info@grandhotelvignanocelli.com

Da "Il Portale di Foggia"

Il Direttore – Antonio Ruggiero